News

News

Leggi tutte le ultime novità

 
comunicato
23/03/2020
COVID-19: misure a sostegno di famiglie e imprese

Il Governo, con Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 “Cura Italia”, ha disposto nuove misure di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19.

Sospensione mutui "prima casa"

Il decreto prevede la sospensione fino a 18 mesi delle rate sui mutui "prima casa " a favore di lavoratori dipendenti (art. 54 del Decreto Legge n.18/2020 ) che hanno subito:

  • la cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato o indeterminato;
  • la sospensione del lavoro o la riduzione dell'orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni (art. 26, DL 9/2020);
  • la cessazione dei rapporti di lavoro parasubordinato o di rappresentanza commerciale o di agenzia;
  • morte, riconoscimento di grave handicap ovvero di invalidità civile non inferiore all'80%.

I lavoratori autonomi e liberi professionisti possono beneficiare della sospensione delle rate, previa presentazione di un'autocertificazione resa ai sensi degli articoli 46 e 47 DPR 445/2000, che attesti di aver registrato in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020 un calo del proprio fatturato superiore al 33% del fatturato.

Il mutuo deve essere in ammortamento da almeno un anno al momento della presentazione della domanda. È inoltre ammissibile al beneficio anche il titolare del contratto di mutuo già in ritardo nel pagamento delle relative rate, purché il ritardo non superi i 90 giorni consecutivi.

Clicca qui per scaricare il modello di richiesta sospensione mutui “prima casa”.

Clicca qui per scaricare l’autocertificazione.

Sostegno alle micro, piccole e medie imprese

  • Per i prestiti non rateali con scadenza contrattuale prima del 30 settembre 2020 i contratti sono prorogati fino al 30 settembre 2020 alle medesime condizioni, previa presentazione di richiesta;
  • Per i mutui e gli altri finanziamenti a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie, il pagamento delle rate o dei canoni di leasing in scadenza prima del 30 settembre 2020 è sospeso sino al 30 settembre 2020 e il piano di rimborso delle rate o dei canoni oggetto di sospensione è dilazionato, previa presentazione di richiesta.

Clicca qui per scaricare il modello di richiesta sospensione per imprese.

Clicca qui per scaricare l’autocertificazione di riduzione fatturato.

Clicca qui per scaricare l’autocertificazione di PMI.